ultime news

Autotrasporto, Confartigianato dichiara guerra al cartello dei produttori: ecco la class action

novembre 2nd, 2018 | by Redazione Confartigianato
Autotrasporto, Confartigianato dichiara guerra al cartello dei produttori: ecco la class action
Autotrasporto
0

Gli imprenditori dell’autotrasporto e tutti quelli che hanno acquistato un autocarro tra il 1997 e il 2011 possono sorridere perché presto potranno riscuotere un risarcimento dai produttori dei mezzi, grazie all’azione collettiva europea di Confartigianato Trasporti e del Fondo Omni Bridgeway. Il 16 luglio 2016, infatti, la Commissione europea ha sanzionato i principali produttori di autocarri per aver creato un cartello finalizzato a far lievitare i prezzi dei veicoli, a danno, ovviamente, dei consumatori di tutta Europa.

“Oggi – ha detto Sergio Lo Monte, Segretario di Confartigianato Trasporti – abbiamo la grande opportunità di recuperare quel sovrapprezzo, grazie all’azione messa in campo da Confartigianato Trasporti e da una fondazione di diritto olandese. Vogliamo cogliere questa opportunità per dare agli autotrasportatori la possibilità di recuperare il maltolto”.

Un accordo privato tra multinazionali che avrebbe portato un aumento del 15% del prezzo d’acquisto dei mezzi di almeno sei tonnellate, già condannato dalla Commissione europea e che oggi vede impegnati Confartigianato Trasporti e il team di avvocati del fondo Omni Bridgeway al fianco degli imprenditori. Un partner prestigioso, specializzato nel contenzioso antitrust a livello internazionale, scelto dalla sigla dei trasporti di Confartigianato per la difesa dei diritti dei propri associati davanti al Tribunale di Amsterdam, il più attento in Europa su questo tipo di risarcimenti.

“Oggi presentiamo ufficialmente ai nostri funzionari e ai segretari territoriali l’azione che metteremmo in campo a breve – ha aggiunto Lo Monte – Abbiamo creato una piattaforma web per l’inserimento dei dati aziendali, che permetterà in sede di giudizio di determinare se effettivamente i veicoli di queste imprese siano stati oggetto della vessazione subita dalle imprese”.

Nelle prossime settimane la piattaforma sarà online e completamente operativa, a quel punto inizierà il lavoro di Confartigianato al fianco degli autotrasportatori e degli imprenditori finiti nelle trame del cartello dei produttori dei mezzi pesanti.

Per prenotare un appuntamento o chiedere informazioni sulla class action puoi contattare Francesco Cicchini –
categorie@confartigianato.ch.it – 0871.330270

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *