ultime news

Reddito di inclusione 2018: requisiti e come fare domanda

dicembre 6th, 2017 | by Redazione Confartigianato
Reddito di inclusione 2018: requisiti e come fare domanda
Avvisi
0

Al via dal 1° dicembre 2017 le domande di accesso al Reddito di inclusione, la nuova misura di lotta alla povertà. Il sussidio sociale REI è stato introdotto dal decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147, emanato in attuazione della legge-delega 15 marzo 2017 e sarà erogato a partire dal 1° gennaio 2018.

Il Reddito di Inclusione ha la finalità di fornire ai nuclei familiari in situazione di difficoltà socio – economica, un beneficio economico (erogato per il tramite di una carta prepagata), e una presa in carico di tipo socio assistenziale da parte dei servizi sociali comunali.

La domanda deve essere presentata esclusivamente in formato cartaceo presso i Comuni, eventualmente associati in ambiti, i quali provvederanno a trasmetterla all’INPS.

Per presentare la richiesta, il nucleo familiare richiedente deve soddisfare specifici requisiti:

• di residenza e anagrafici;
• economici;
• di composizione del nucleo familiare;
• di compatibilità.

Requisiti di residenza e anagrafici:

Il richiedente REI deve essere, congiuntamente:

• cittadino dell’Unione o suo familiare che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino di paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o apolide in possesso di analogo permesso o titolare di protezione internazionale (asilo politico, protezione sussidiaria);
• residente in Italia, in via continuativa, da almeno due anni al momento di presentazione della domanda.

Requisiti economici:

Il nucleo familiare del richiedente il Reddito di Inclusione deve essere, per l’intera durata del beneficio, e congiuntamente, in possesso di:

• ISEE non superiore ad euro 6.000;
• valore dell’ISRE ai fini ReI non superiore ad euro 3.000;
• un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore ad euro 20.000;
• patrimonio mobiliare, non superiore a euro 6.000, accresciuta di euro 2.000 per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di euro 10.000;
• un valore non superiore alle soglie indicate per ISEE e all’ISRE riferiti ad una situazione economica aggiornata qualora si sia verificata una variazione dell’indicatore della situazione reddituale (ISR) ovvero della situazione lavorativa.

Requisiti familiari:

Per quanto concerne i requisiti familiari del reddito di inclusione, nel nucleo del richiedente al momento della domanda, deve essere presente almeno un soggetto con le seguenti caratteristiche:

• un componente di età minore di anni 18;
• una persona con disabilità e di almeno un suo genitore, ovvero di un suo tutore;
• una donna in stato di gravidanza accertata;
• almeno un lavoratore di età pari o superiore a 55 anni:
– che si trovi in stato di disoccupazione:
1) per licenziamento, anche collettivo;
2) dimissioni per giusta causa;
3) risoluzione consensuale (legge 604/1966);
– ed abbia cessato, da almeno tre mesi, di beneficiare dell’intera prestazione per la disoccupazione, oppure in mancanza dei requisiti, si trovi in stato di disoccupazione da almeno tre mesi.

Requisiti di compatibilità:

Il REI è compatibile con lo svolgimento di attività lavorativa da parte di uno o più componenti il nucleo familiare, a patto che:

• si proceda a comunicare entro 30 giorni tale nuova occupazione;
• si rispettino i requisiti economici indicati sopra.

Presso le sedi Caaf Confartigianato Imprese Chieti è possibile ottenere gratuitamente la Certificazione Isee necessaria per la richiesta nonché assistenza per la compilazione della domanda.

>> DOCUMENTI NECESSARI PER RICHIESTA ISEE <<

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *