Category

Comunicati Stampa

Category

Riprendere in tempi celeri e con risultati adeguati la programmazione dell’attività ispettiva sugli impianti termici su tutto il territorio provinciale, a seguito del lungo periodo di inattività sia dovuto al contesto della pandemia, sia al mancato affidamento del servizio in modalità stabile per un periodo pluriennale. E’ la richiesta avanzata da Confartigianato Chieti L’Aquila e discussa nel corso di un incontro con la Provincia dell’Aquila.

Al confronto, che si è svolto nella sede della Provincia, hanno preso parte il presidente dell’ente, Angelo Caruso, il consigliere provinciale Francesco De Santis, il presidente territoriale di Confartigianato, Angelo Taffo, ed una rappresentanza degli impiantisti termoidraulici manutentori.

La Provincia, confermando l’avvenuto affidamento sperimentale di controlli a campione sul territorio effettuato nel 2020, ha annunciato a breve una nuova procedura di gara che comporterà il nuovo affidamento del servizio entro tempi strettissimi. Contestualmente, l’ente ha manifestato il pieno interesse a pubblicizzare l’attività ispettiva, nel rispetto delle leggi vigenti oltre che dei necessari requisiti di sicurezza tecnica ed ambientale.

Nell’esprimere soddisfazione per la nuova procedura, Confartigianato Imprese Chieti L’Aquila si sofferma sulla “professionalità dei tecnici manutentori” e sull’”importanza dell’attività ispettiva, a garanzia delle condizioni di sicurezza e della tutela ambientale”.