Category

Comunicati Stampa

Category

Il Ministero della Salute ha diramato una comunicazione riportante le misure da adottare in via precauzionale per evitare il contagio da “Coronavirus 2019-nCoV”, volte a proteggere i soggetti che, per ragioni lavorative, sono a contatto con il pubblico.

Si tratta di quelle misure generalmente in uso per contenere la diffusione delle malattie trasmesse per via respiratoria: lavarsi frequentemente le mani; porre attenzione all’igiene delle superfici; evitare i contatti stretti e protratti con persone con sintomi simil influenzali.

La comunicazione riporta che la via di trasmissione più frequentemente rilevata è quella a seguito di contatti stretti e prolungati da persona a persona, ed evidenzia come da precisazione del Centro Europeo per il Controllo delle Malattie che la probabilità di osservare casi a seguito di trasmissione interumana all’interno dell’Unione Europea è stimata da molto bassa a bassa.

Si ricorda che è il Datore di Lavoro, ai sensi della normativa vigente in materia di Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008 e smi), il responsabile dell’adozione di tutte le misure che tutelino i lavoratori da possibili rischi. Quello in questione è il rischio biologico che deve essere valutato dall’imprenditore unitamente al medico competente.

Si invitano i datori di lavoro a riferire al proprio personale i comportamenti da adottare.

La circolare del Ministero della Salute è consultabile CLICCANDO QUI.