Credito

Credito di imposta sanificazione: aumentato l’importo del credito spettante

Con il Provvedimento n. 381183 del 17 dicembre 2020, l’Agenzia delle Entrate individua nel 47,1617 per cento la nuova percentuale del credito di imposta per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione di cui all’art. 125 del Decreto-legge n. 34 del 2020.

Come è noto, con Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate prot. n. 302831 dell’11 settembre 2020, l’amministrazione finanziaria aveva indicato nel 15,6423 per cento la percentuale di fruizione del citato credito (sul punto consultare le News confederali n. 48 del 15.9.2020 e n. 45 dell’1.9.2020)

Dal momento che l’articolo 31, comma 4-ter, del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, ha incrementato di 403 milioni di euro le risorse disponibili per il credito d’imposta di cui trattasi, si è reso necessario, come previsto dalla predetta disposizione, distribuire le suddette risorse aggiuntive tra i soggetti già individuati in applicazione dal provvedimento del 10 luglio 2020 n. 259854.

Pertanto, la nuova percentuale del credito d’imposta spettante è stata rideterminata tenendo conto delle risorse complessivamente disponibili, pari a 603.000.000 euro (200.000.000 euro inizialmente stanziati, più 403.000.000 euro aggiuntivi).

Non cambiano le modalità, i termini e le condizioni di fruizione e cessione del credito d’imposta stabilite con il citato Provvedimento del 10 luglio 2020.

Comments are closed.