Notizie

Reddito di emergenza: nuove domande entro il 30 novembre

Gli uffici del Patronato sono a disposizione gratuitamente per la cittadinanza

 

Da ieri è possibile presentare la nuova domanda di Reddito di Emergenza prevista dal DL n. 137/2020. Il REm, introdotto con il DL n. 34/2020, era già stato prorogato con il DL n. 104/2020 che ha riconosciuto ai nuclei familiari in possesso dei requisiti la possibilità di presentare una nuova domanda per ottenere un’ulteriore mensilità, indipendentemente dalla circostanza di avere o meno già richiesto, ed eventualmente ottenuto, il precedente beneficio.

Il DL n. 137/2020 ha poi previsto la possibilità di ottenere due ulteriori mensilità, per i mesi di novembre e dicembre 2020.

L’INPS, con un comunicato stampa datato 9 novembre, precisa che potranno presentare la nuova domanda esclusivamente:

  • i nuclei che non hanno mai ottenuto il beneficio in precedenza (perché non hanno presentato la domanda o perché non è stato loro riconosciuto il beneficio);
  • i nuclei che hanno ottenuto solo il primo REm (quello introdotto dal decreto legge 34/2020) e non anche il secondo (quello previsto dal decreto legge 104/2020).

Per tutti i nuclei già beneficiari del REm di cui al decreto legge n. 104/2020, infatti, il riconoscimento avverrà d’ufficio, senza necessità di presentare domanda.

Si ricorda che le domande per le quote di REm di novembre e dicembre potranno essere presentate entro il 30 novembre 2020.

Gli uffici del Patronato Inapa presenti all’interno delle sede di Confartigianato a Chieti, L’Aquila, Lanciano e San Salvo sono a disposizione gratuitamente per la presentazione delle domande.

Info: 0871/330270 mail: patronatoinapa@confartigianato.ch.it.

 

 

Comments are closed.