Tag

Formazione

Browsing

Academy ForMe, Ente di Formazione di Confartigianato Imprese Chieti, ha istituito l’“Albo Docenti” allo scopo di garantire la migliore qualità della formazione e per rispondere a esigenze di trasparenza e informazione sulle opportunità di accesso alle attività di docenza.

Per consultare il Bando Iscrizione e scaricare gli allegati utili, cliccare sul seguente LINK.

Via ai corsi per Assistente Educativo, Operatore socio-sanitario (OSS), Sviluppatore App, Estetista, Operatore di cucina, Cuoco, Acconciatore, Tecnico Meccatronico

Chieti, 13 luglio 2017 – Al via le iscrizioni per gli 8 corsi professionali di Academy ForMe, la più grande accademia dei mestieri in Abruzzo, nata per volontà di Confartigianato, con l’obiettivo di fornire servizi qualificati per la formazione professionale e per rispondere alle esigenze del mercato del lavoro.

L’offerta formativa della scuola è stata presentata questa mattina (giovedì 13 luglio), in una conferenza stampa nella sede di via Masci 32, dal direttore generale di Confartigianato Imprese Abruzzo, Daniele Giangiulli, e dalla responsabile della Formazione di Academy ForMe, Marcella Tunno.

“Finalmente – ha detto Daniele Giangiulli – è arrivato il momento in cui la scuola inizia a prendere corpo: inizia ufficialmente la campagna di iscrizioni per l’anno scolastico 2017/2018, caratterizzata dal motto “Quando si dice farsi trovare pronti”. La nostra, infatti – ha aggiunto – è una scuola professionale a tutti gli effetti, che rilascia a chi la frequenta qualifiche professionali riconosciute dalla Regione Abruzzo e dal Ministero del Lavoro, valide in tutta l’Unione Europea”.

Academy ForMe si rivolge sia ai ragazzi che non vogliono frequentare l’università, ma preferiscono specializzarsi con una qualifica facilmente e immediatamente spendibile sul mercato del lavoro, sia a coloro che, magari dopo un altro percorso formativo di tipo universitario, abbiano scelto di reinventarsi e dedicarsi a una professione.

I corsi. “I corsi che partiranno a settembre – ha spiegato Marcella Tunno – sono otto, divisi in tre aree tematiche: benessere, ristorazione e digitale. Ci si potrà formare per diventare Assistente Educativo, Operatore Socio-Sanitario (OSS), Sviluppatore App, Estetista, Operatore di Cucina, Cuoco, Acconciatore, Tecnico Meccatronico”.

“Il 2 maggio abbiamo ottenuto l’accreditamento dalla Regione per questa sede – ricorda – e il 23 giugno sono stati accreditati i primi otto corsi con cui partiremo a settembre. Academy ForMe ne organizza anche altri, che non rilasciano qualifica professionale, ma sono abilitanti per l’esercizio di alcune professioni, come quelli per Agente Immobiliare, Somministrazione Alimenti e Bevande o impresario di pompe funebri”. Inoltre sono previsti, a breve, l’accreditamento di ulteriori corsi con rilascio di qualifica.

Tutti i percorsi formativi in partenza a settembre per il rilascio della qualifica professionale prevedono lezioni teoriche, in laboratorio e stage in azienda. Academy ForMe, infatti, oltre alle normali aule didattiche, dispone di 4 laboratori adattati alle esigenze specifiche di ciascun corso. La durata minima di un corso è di 400 ore, fino ad arrivare alle 1.900 ore di quello per estetista e le 1.980 per acconciatore, entrambi percorsi biennali. Ogni corso avrà un massimo di 22 allievi.

In più, Academy ForMe è ente accreditato dalla Regione per erogare corsi per Tecnico Meccatronico a tutti coloro che già operano come meccanici o elettratuti, ma che devono frequentare obbligatoriamente un corso professionalizzante di 40 ore per poter continuare ad esercitare l’attività nel 2018. Infine ricordiamo che l’accademia dei mestieri di Confartigianato è inserita nel piano Industria 4.0 del Ministro Calenda con il proprio “Digital Innovation Hub”, unica in Abruzzo ad essere stata inserita nel network nazionale.

Iscrizioni. I costi variano dalle 1.200 alle 5.000 euro, con possibilità di rateizzare il pagamento. Per informazioni o iscrizioni ci si può rivolgere alla sede di Academy ForMe, in via Masci 32, al primo piano del centro commerciale Centauro, o visitare il sito www.academyforme.it.

>> COMUNICATO STAMPA <<

academy forme

Il corso di abilitazione all’uso del cronotachigrafo si terrà il giorno 5 dicembre 2017 alle ore 9:00 presso Academy ForMe, centro commerciale Centauro – Via Filippo Masci – Chieti (CH)

A seguito del Decreto Dirigenziale 215 del 12 dicembre 2016 che pone le disposizioni sui corsi di formazione e sul buon funzionamento dei cronotachigrafi, digitali e analogici, la ForMe si è attivata per formare gli autotrasportatori all’utilizzo di queste apparecchiature. Anche se la formazione non è ancora diventata obbligatoria, dimostrare di essere formati è utile nel caso l’azienda sia ritenuta corresponsabile di eventuali violazioni svolte dai conducenti.

Sulla erogazione dei corsi di formazione sul cronotachigrafo il Decreto stabilisce che devono avere una durata minima di otto ore, con un massimo di quaranta partecipanti ed i docenti dovranno avere le necessarie competenze, come da normativa. Al termine del corso, è rilasciato un certificato valido cinque anni.

Successivamente le imprese di autotrasporto forniscono agli autisti un documento con le istruzioni sul comportamento da seguire per rispettare le regole sui tempi di guida e di riposo e sul buon funzionamento del cronotachigrafo. Tale documento deve essere controfirmato dall’autista e questo documento vale un anno. Il decreto prescrive che per assolvere agli oneri di controllo previsti dai Regolamenti comunitari, le imprese devono garantire verifiche periodiche, almeno ogni novanta giorni, sull’attività dei loro conducenti. Dall’esito di tali controlli deve essere redatto un resoconto scritto, controfirmato dal conducente, che l’impresa deve conservare per almeno un anno.

Per informazioni e prenotazioni: Dott.ssa Francesca Mucci – Tel. 0871.330270 – Email: gestione@confartigianato.ch.it

8 aule e laboratori dislocati su 1.300 mq di superficie per riscoprire le professioni manuali

Chieti, 9 maggio – Arrivato dalla Regione Abruzzo il via libera ad Academy ForMe (video di presentazione), la scuola di formazione di Confartigianato Imprese Chieti allestita al primo piano del Centro Commerciale Centauro a Chieti in via Masci, 32. Academy ForMe ha superato la verifica ispettiva della Regione Abruzzo ed ha ottenuto l’accreditamento per operare su Formazione Continua, Post Obbligo Formativo, Percorsi IFTS, Alta Formazione, Utenze Speciali e per l’Orientamento.

Con questo accreditamento Confartigianato apre una seconda agenzia formativa nel capoluogo teatino e si proietta soprattutto verso i giovani in cerca di occupazione per l’acquisizione di competenze e qualifiche che facilitino l’inserimento nel mercato del lavoro.

I corsi in programma, di durata almeno annuale, sono suddivisi in tre aree di attività: Benessere, Ristorazione e Digitale.

Al termine dei percorsi formativi verranno rilasciate qualifiche professionali riconosciute dalla Regione Abruzzo e dal Ministero del Lavoro e saranno spendibili in tutta Europa.

Una grande opportunità soprattutto per quei ragazzi che non vogliono intraprendere un percorso universitario e intendono acquisire competenze teoriche e soprattutto pratiche, con possibilità di stage e tirocini direttamente nelle aziende convenzionate da Confartigianato.

Chef, Pasticcere, Estetista, Acconciatore, Web Designer, Operatore Socio Sanitario, Assistente Educativo, Meccatronico, Tatuatore, sono solo alcuni dei percorsi a qualifica in programma da settembre. Verranno attivati anche master di perfezionamento e corsi brevi.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Direttore Generale di Confartigianato Imprese Chieti Daniele Giangiulli: “È stato riconosciuto e premiato l’eccellente lavoro svolto in questi anni da tutti i miei collaboratori e la scuola, unica nel suo genere in Abruzzo, si prefigge non solo l’obiettivo di dare risposte in linea con i profili professionali più richiesti dal mercato del lavoro, ma anche di avviare percorsi di riqualificazione per i tanti imprenditori che vogliono innovare e rinnovarsi con percorsi formativi moderni ed al passo con le nuove tecnologie”.

La scuola diventerà anche un Digital Innovation Hub: un laboratorio in linea con la programmazione del Governo su Industria 4.0 per supportare le imprese sulle più avanzate tecnologie digitali.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.academyforme.it

>> VIDEO DI PRESENTAZIONE <<

>> COMUNICATO STAMPA <<

La formazione e l’addestramento ai lavoratori che utilizzano macchine agricole e forestali deve, ai sensi dell’art.73, comma 5, essere adeguata e specifica, tale da consentire l’utilizzo delle attrezzature in modo idoneo e sicuro. Tale formazione è attestata dall’abilitazione all’uso dei trattori, e le modalità dei corsi sono definite dall’accordo stato-regioni del 22 febbraio 2012.

Il decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, convertito in Legge del 27 febbraio 2017 n. 19 contiene una nuova proroga relativa all’abilitazione all’uso delle macchine agricole, rinviando l’entrata in vigore dell’obbligo dell’abilitazione all’uso delle macchine agricole al 31 dicembre 2017.

Per maggiori informazioni: Dott. Francesco Cicchini – Tel. 0871.330270 – Mail: categorie@confartigianato.ch.it

Inaugurata Sabato 1 Ottobre Academy ForMe, la scuola di formazione di Confartigianato Imprese di Chieti, riconosciuta dalla Regione Abruzzo.I nuovi locali della scuola di formazione, trecento metri quadri di superficie presso il piano superiore del centro commerciale Centauro,  sono dedicati a mestieri e settori professionali tradizionali e innovativi, con un obiettivo primario: inserire le nuove generazioni nel mondo del lavoro nonché riqualificare e specializzare tanti imprenditori.La mattina è stata dedicata all’open day per le scuole, con la presenza degli alunni dell’istituto professionale “U. Pomilio” che hanno partecipato ai live formativi e dimostrativi, toccando con mano le possibili prospettive lavorative. Quattro aule didattiche e quattro laboratori potranno ospitare centinaia di studenti ed imprenditori, con lopportunità di accedere ad un’offerta formativa variegata e di qualità su tre aree principali: ristorazione, tecniche digitali ed estetica.Laboratori attrezzati secondo un nuovo modello formativo, quello della scuola-impresa: «Usufruendo di fondi europei vogliamo dare una risposta ai più giovani: da gennaio 2017 la Regione si è impegnata per l’accreditamento delle attività formative, attraverso l’utilizzo di 260 milioni di euro, quelli del Fondo Sociale EuropeoAltri corsi partiranno a breve, con la possibilità di stage in aziende» spiega Daniele Giangiulli, Direttore generale Confartigianato Imprese Chieti.

I corsi rilasceranno attestati spendibili in ogni settore scelto, con la collaborazione di professionisti presenti anche durante l’open day: Mirko Battistella e Valentina Di Carlo, architetti che si occupano di design e progettazione con l’uso di nuove tecnologie, che mostrano in laboratorio come funziona una stampante 3D;  l’ hair stylist Marco Romano per il settore “estetica”, lo chef Nicola Rapino, per il food&beverage.

Il pomeriggio è stato dedicato al convegno “VALORE ARTIGIANO CON LA MANIFATTURA 4.0“, moderato dal giornalista Nino Germano.

Dopo i saluti istituzionali di Francesco Angelozzi, Presidente Confartigianato Imprese Chieti, Umberto Di Primio, Sindaco di Chieti, sono intervenuti: il Sottosegretario di Stato, Federica Chiavaroli, Luciano Massone di FCA, Donato Orlandi, Responsabile 3D LAB dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso, Paolo Manfredi, autore del libro “L’economia del su misura. Artigiani, digitale innovazione”, Igor Baldacci, Direttore tecnico ISPLUS srl, Daniele Giangiulli, Segretario Generale Confartigianato Imprese Abruzzo.

Concluso il convegno, la scuola è stata inaugurata con il taglio ufficiale del nastro, per mano del Presidente di Confartigianato Chieti, Francesco Angelozzi, assieme al Sottosegretario di Stato, Federica Chiavaroli, al Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ed al Segretario Generale di Confartigianato Imprese Abruzzo, Daniele Giangiulli.

 GUARDA LA GALLERY COMPLETA 

TAGLIO DEL NASTRO

Giovani alle prese con lo spettro della disoccupazione, imprenditori che non riescono a trovare manodopera qualificata. E in mezzo, la scuola che non riesce a preparare i ragazzi all’ingresso nel mondo del lavoro.

La spinta per unire questi tre mondi oggi troppo distanti è arrivata il 13 gennaio. Al Ministero del Lavoro, il Sottosegretario Luigi Bobba e gli assessori regionali alla formazione hanno firmato i protocolli d’intesa che, in base alle norme del Jobs Act, danno il via a due anni di sperimentazione del sistema formativo duale.

In pratica, per circa 60 mila giovani studenti si aprono le porte delle aziende: per una parte di loro l’apprendimento avverrà con un contratto di apprendistato di primo livello, mentre per gli altri con l’alternanza scuola-lavoro “rafforzata” di 400 ore annue a partire dal secondo anno del percorso di istruzione e formazione professionale. Con apprendistato formativo e alternanza “rafforzata” si potranno conseguire qualifica e diploma professionali, diploma di istruzione secondaria superiore, titoli di laurea triennale o magistrale, master e dottorato.
Il Ministero punta così a creare maggiori occasioni di lavoro per i giovani, ma promette anche maggiore convenienza per le aziende che diventano protagoniste della formazione. 

Il Sottosegretario Bobba ha risposto così alle preoccupazioni espresse da Confartigianato sul rischio di nuovi costi e adempimenti a carico degli imprenditori.

“Abbiamo discusso con il mondo delle imprese e con Confartigianato per rimuovere tutti gli ostacoli, sia in termini di costi sia per attribuire all’agenzia formativa la responsabilità principale della gestione del percorso formativo che deve portare al conseguimento di un titolo per il giovane. Le aziende – ha aggiunto Bobba – hanno la responsabilità di mettere a disposizione un tutor per la formazione aziendale. E, a questo proposito, proprio per contenere i costi delle imprese, stiamo pensando di creare un incentivo simile a quello del Progetto ‘Botteghe di mestiere’ gestito da Italia Lavoro, nel quale una parte dell’onere del tutor è a carico delle risorse pubbliche”.

Nel dettaglio, le imprese che assumeranno in apprendistato formativo e quelle che ospiteranno studenti in alternanza ‘rafforzata’ godranno di minori costi per l’apprendista e di incentivi per abbattere gli oneri derivanti dall’impiego di tutor aziendali. Per l’apprendistato formativo si prevede un azzeramento della retribuzione per la formazione in aula, una diminuzione della remunerazione degli apprendisti al 10% della retribuzione per la formazione svolta in azienda, l’abolizione del contributo previsto a carico dei datori di lavoro in caso di licenziamento dell’apprendista, lo sgravio dal pagamento dei contributi per l’ASPI rivolto alle imprese artigiane, la cancellazione della contribuzione dello 0.30% per la formazione continua. Infine, per le imprese con più di 9 dipendenti, viene dimezzata al 5% l’aliquota di contribuzione”.

Per la sperimentazione del sistema duale, il Governo ha stanziato ulteriori 87 milioni di euro – sia per il 2015 che per il 2016 – in aggiunta ai 189 milioni già previsti per l’istruzione e formazione professionale. Queste risorse verrannoripartite tra le Regioni e le Province Autonome sulla base del numero di studenti annualmente iscritti ai percorsi di istruzione e formazione professionale e del numero complessivo di studenti qualificati e diplomati.

Per maggiori informazioni rivolgersi all’Area Politiche Attive del Lavoro di Confartigianato Chieti
Referente Alma Ferrazza – tel. 0871/330270 – mail: lavoro@confartigianato.ch.it



ForMe Srl, Organismo di Formazione di Confartigianato Imprese Chieti accreditato dalla Regione Abruzzo per la Formazione Continua e Superiore,  ha pianificato una serie di attività formative volte a soddisfare le esigenze delle imprese e dei loro dipendenti.
A partire dal mese di aprile, partiranno nuovi Corsi per  Apprendisti finalizzati all’acquisizione delle competenze di base e trasversali secondo quanto previsto dall’art. 4, comma 3, D.Lgs. nr.167 del 14 settembre 2011, (c.d. “Testo Unico dell’Apprendistato”) e successive modifiche.
I corsi, della durata di 40 ore, si rivolgeranno agli apprendisti del 1°, 2° e 3° anno di assunzione e potranno essere svolti presso la sede del suo studio e/o presso le nostre sedi di Chieti, Lanciano e Vasto.
Per suddetta formazione è possibile ottenere, nostro tramite, il contributo della Regione Abruzzo ed usufruire, quindi, gratuitamente del servizio.
Si ricorda che i  contratti di apprendistato successivi al 26 aprile 2012 sono regolati dalle nuove discipline,  recepite dalla Regione Abruzzo in attuazione della normativa nazionale.
Sono altresì disponibili ulteriori corsi che consentono il raggiungimento dei requisiti richiesti per l’esercizio di alcune tipologie di professioni (Somministrazione e Vendita di Alimenti e Bevande, Agente e Rappresentante di Commercio, Agenti Immobiliari, Operatore Funebre, Addetti al Controllo in Pubblici Esercizi (ex-buttafuori), Operatore Socio Sanitario) che saranno attivati al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.
Per maggiori informazioni e/o delucidazioni è possibile rivolgersi alla Dott.ssa Francesca Mucci tel. 0871/330270 – mail: gestione@confartigianato.ch.it .