Tag

Francesco Angelozzi

Browsing

Concluse le operazioni di fusione delle due associazioni provinciali

2.500 imprese associate. Più servizi ed economie di scala

Chieti, 22 dicembre – Confartigianato Chieti e Confartigianato L’Aquila si fondono e danno vita a Confartigianato Imprese Chieti-L’Aquila. Concluse le operazioni che hanno portato alla nascita dell’associazione unica. Obiettivo del percorso, avviato diversi mesi fa, è quello di offrire agli associati servizi migliori e di qualità, il tutto tenendo presenti anche le esigenze di bilancio. Il nuovo soggetto, inoltre, avrà anche più voce in capitolo nel rapporto con la politica e con le istituzioni.

Novità, vantaggi e servizi offerti sono stati illustrati stamani nel corso di una conferenza stampa. Presenti, tra gli altri, i presidenti delle due associazioni, Francesco Angelozzi (Chieti) e Christian Corrado (L’Aquila), e i direttori, Daniele Giangiulli (Chieti) e Pierluigi Arduini (L’Aquila). Con la fusione, i due presidenti manterranno la propria autonomia. Daniele Giangiulli sarà il direttore generale della nuova realtà, mentre Pierluigi Arduini sarà il vicedirettore.

La fusione è avvenuta per incorporazione di Confartigianato L’Aquila in Confartigianato Chieti. L’associazione Chieti-L’Aquila conta 2.500 imprese associate, che danno lavoro a 6.000 addetti. La rappresentatività è estesa inoltre a 1.000 pensionati. Il personale collaborerà in una logica di rete: 20 le unità a Chieti e 5 all’Aquila. Notevoli le economie di scala, anche se le novità principali riguarderanno i servizi offerti alle imprese, che cresceranno in termini numerici e qualitativi. Formazione, ambiente, sicurezza, accesso ai bandi di finanza agevolata, assistenza fiscale, servizi di patronato: le esperienze e le competenze maturate dalle due associazioni consentiranno di supportare gli associati in un momento economico estremamente delicato.

fusione

Confartigianato Chieti-L’Aquila sarà strutturata in quattro macroaree: Persone, la cui responsabile sarà Giovanna Di Tella; Mercato (Francesco Cicchini); Credito (Manuela Cinalli); Formazione (Marcella Tunno). Con la fusione delle due associazioni cresce anche il ruolo di Academy ForMe, la più grande accademia dei mestieri d’Abruzzo.

“E’ un evento storico per Confartigianato – ha affermato Angelozzi – Oggi come oggi è fondamentale saper fare sistema e generare economie di scala, il tutto rendendo le strutture più efficienti e capaci di supportare le imprese con servizi di qualità. Dal punto di vista politico saremo sicuramente più forti sui tavoli che contano. Resta comunque invariata l’autonomia sindacale all’interno dei comuni delle due province e questo è importante perché spesso criticità e problematiche sono specifiche di un determinato territorio”.

“La fusione ci permette di avere massa critica nel rapporto con le istituzioni – ha osservato Corrado – e di essere più incisivi nelle scelte politiche relative all’artigianato. Uniamo due territori, L’Aquila e Chieti, dove ci sono molte piccole imprese che hanno la necessità di essere coperte dal punto di vista dei servizi. L’unione delle esperienze delle due associazioni ci consente di offrire servizi di qualità e a 360 gradi. Per la provincia dell’Aquila, territorio difficile e provato, la fusione vuol dire anche avere una marcia in più nella direzione del supporto alle imprese e del rilancio economico”.

>> COMUNICATO STAMPA <<

Il Presidente di Confartigianato Imprese Chieti Francesco Angelozzi ed il direttore Daniele Giangiulli sono stati ospiti del programma “L’appetito vien parlando” nel ristorante “Il Porticciolo” di Rocca San Giovanni (CH).

Durante l’intervista è stata analizzata la situazione economica della Regione, focalizzando l’attenzione sul mondo della micro e piccola impresa e dell’artigianato, spina dorsale del tessuto economico della provincia chietina.

CLICCA QUI per guardare il video completo.

Chieti, 04 agosto 2017 – La categoria Benessere di Confartigianato Imprese Chieti ha rinnovato il proprio vertice eleggendo il nuovo Presidente nella persona di Denis Iezzi, eletto all’unanimità dai soci presenti all’Assemblea annuale dei soci.

denis iezziDenis Iezzi, classe 1973, inizia la sua attività come apprendista acconciatore nel 1985, nel 1996 decide di mettersi in proprio, aprendo un salone di acconciatori a Francavilla al Mare che quest’anno festeggia i 21 anni di attività. Il suo percorso di crescita professionale, con una continua formazione specializzata, è stato affiancato da un’attività di rappresentanza della categoria all’interno dell’ANAM – Accademia Nazionale Acconciatori Misti, e che oggi lo vede Presidente Regionale Marche, Abruzzo e Molise.

Dal 2014 Denis Iezzi è anche Presidente cittadino di Confartigianato a Francavilla al Mare, per rappresentare e tutelare le istanze degli operatori del Comune.

“È motivo di orgoglio per l’Associazione avere al vertice della Categoria del Benessere una persona che in questi anni si è distinta sia nel proprio settore, sia nelle battaglie sindacali portate avanti per gli esercenti del Comune di Francavilla” – ha dichiarato Francesco Angelozzi, Presidente di Confartigianato Imprese Chieti – “con il nuovo incarico Denis Iezzi saprà sicuramente dare il meglio di sé per il suo comparto e pianificare attività mirate al miglioramento della categoria.”

>> COMUNICATO STAMPA <<

Chieti, 24 luglio 2017 – La categoria Trasporti di Confartigianato Imprese Chieti ha rinnovato i propri vertici eleggendo il suo nuovo Presidente, Valerio Angelucci ed il suo nuovo Segretario, Pasquale Di Nardo. Entrambi sono stati eletti all’unanimità dai soci presenti all’Assemblea annuale dei soci.

Valerio AngelucciPasquale Di NardoValerio Angelucci, classe 1966, inizia la sua attività come artigiano nel 1985. Ad oggi, dopo un grande percorso di crescita e di evoluzione, è legale rappresentante della Angelucci Trasporti srl e vanta oltre 100 dipendenti e collaboratori. Ha una presenza strutturata con uffici in Italia (Casoli e Livorno) e all’estero (Romania e Tunisia).

Pasquale Di Nardo, classe 1960, libero professionista dal 1986, si occupa di trasporti dal 2000, dapprima come Presidente della Commissione Trasporti della Regione Abruzzo fino al 2005, dal 2009 al 2014 è stato Presidente della Ferrovia Adriatico Sangritana e dal 2014 a tutt’oggi è amministratore unico di Sangritana SpA.

“È motivo di orgoglio per l’Associazione avere al vertice della Categoria dei Trasporti due persone di alto profilo professionale e con grande esperienza maturata nel settore” – ha dichiarato Francesco Angelozzi, Presidente di Confartigianato Imprese Chieti – “il settore dei Trasporti più di ogni altro sta attraversando un periodo difficile, ma siamo convinti non solo di aver scelto le giuste persone per tutelare e rappresentare gli interessi della categoria, ma di riuscire, grazie al loro supporto, a sviluppare progetti innovativi e che possano generare nuove opportunità per il comparto e non solo.”

>> COMUNICATO STAMPA <<

Chieti, 8 luglio 2017 – Si terrà lunedì 10 luglio, dalle ore 18, nella nuova prestigiosa sede di Academy ForMe in via Masci 32, al primo piano del Centro Commerciale Centauro, l’appuntamento annuale con i soci di Confartigianato Imprese Chieti e Creditifidi con un’assemblea dal titolo: “Impresa 4.0 – Connessi sul Futuro”.

Dopo la prima parte, riservata ai soci di Confartigianato Imprese Chieti e Creditfidi, si aprirà alle ore 19 un interessante dibattito, aperto alla cittadinanza, con una tavola rotonda dal tema “Il Futuro nelle nostre mani”.

Dopo i saluti di rito del Presidente di Confartigianato Imprese Chieti Francesco Angelozzi e del Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, parteciperanno alla tavola rotonda Angelo D’Ottavio, Presidente del circuito commerciale Abrex, Fabrizio Di Marco, Direttore Generale della BCC Sangro Teatina, Lorenzo Spatocco, Presidente di Chiesto Fatto, Massimo Consalvi, Vice-Direttore Generale di Artigiancassa e Paolo Manfredi, Responsabile Strategie Digitali di Confartigianato Imprese per illustrare alcune nuove opportunità che il digitale e la tecnologia possono mettere a disposizione delle imprese, soprattutto quelle piu piccole. Il convegno terminerà con un focus dedicato al piano del Ministro Calenda su Industria 4.0.

I lavori saranno moderati dal Direttore Provinciale e Regionale di Confartigianato Daniele Giangiulli.

“Vogliamo puntare tutto sullo sviluppo tecnologico e sulla diffusione delle tecnologie digitali per dare un’opportunità ai nostri imprenditori che sono ancora nel pieno di una pesante crisi senza precedenti” è il commento di Francesco Angelozzi, Presidente di Confartigianato Imprese Chieti. Continua Angelozzi: “Non a caso abbiamo scelto come titolo della nostra assemblea -Impresa 4.0 – Connessi sul Futuro-, perché crediamo fermamente in un cambio culturale delle nostre imprese che può aprire una nuova stagione di opportunità.”

Ricordiamo che all’interno della scuola Academy ForMe verrà attivato un Digital Innovation Hub, in linea con il piano del Governo su Industria 4.0, per rispondere alle esigenze degli imprenditori su Artigianato Digitale e Industria 4.0.

>> COMUNICATO STAMPA <<

>> INVITO ASSEMBLEA <<

A norma dell’art. 13 dello Statuto Sociale, ci pregiamo comunicare che per il giorno 30 Giugno alle ore 6.30 in prima convocazione e per il giorno

LUNEDÌ – 10 LUGLIO, ALLE ORE 18:00

(in seconda convocazione)

è indetta in Chieti (CH) presso Academy Forme, Via Masci c/o C.C. Centauro 1° Piano, l’assemblea ordinaria dei soci della Confartigianato Imprese Chieti per discutere e deliberare sul seguente:
O.D.G.
1) Approvazione bilancio consuntivo anno 2016;
2) Approvazione bilancio preventivo anno 2017;
3) Riordino Categorie;
4) Varie ed eventuali.
Data l’importanza degli argomenti posti all’ordine del giorno, si raccomanda sentitamente la presenza e la massima puntualità.

Chieti, 12 giugno 2017.

IL PRESIDENTE

Francesco Angelozzi

>> CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ANNUALE <<

Academy ForMe protagonista per diffondere innovazione digitale tramite il primo Digital Innovation Hub

Chieti, 26 maggio – Divulgare la nuova cultura d’impresa e le competenze necessarie per il piano nazionale Industria 4.0: è l’obiettivo del network nazionale che “è un pilastro fondamentale” del Piano e che verte sulla sua divulgazione e sulla formazione degli imprenditori. A indicarlo è stato lunedì scorso il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda il quale, nella sede del Ministero, ne ha illustrato i contenuti insieme ai vertici delle Organizzazioni che sono scese in campo per accompagnare e supportare le imprese nella trasformazione digitale 4.0. Per Confartigianato è intervenuto alla presentazione del network nazionale Damiano Pietri, Delegato al Digitale.

“Il Piano – ha spiegato il Ministro – ha incentivi fiscali per far ripartire gli investimenti privati ma si basa anche sul pilastro fondamentale di come strutturare le competenze”. Industria 4.0 “e’ ancora poco
conosciuto da gran parte delle aziende italiane, è un processo ancora in divenire”.

Occorre quindi spingere sull’acceleratore e la scelta è stata quella di mettere in campo sia dei Competence center finanziati dal Mise sia di avvalersi di Punti d’ impresa digitale (Pid) in capo alle camere di commercio (sono 77) che di 100 Innovation hub. Di questi 30 fanno capo a Confartigianato e a Chieti, presso la scuola Academy ForMe di Confartigianato Imprese Chieti, è previsto il primo Digital Innovation Hub abruzzese.

Francesco Angelozzi, Presidente di Confartigianato Imprese Chieti, ha sottolineato l’impegno della Confederazione per “essere protagonista dell’attuazione del Piano e per diffondere presso l’artigianato e le piccole imprese la cultura dell’innovazione digitale”.

Daniele GiangiulliDirettore Generale di Confartigianato Imprese Chieti e di Academy ForMe ricorda: “abbiamo strategicamente pensato all’interno della nostra scuola  un’area dedicata al Digitale per affiancare le imprese con attività di formazione, consulenza ed orientamento su Industria 4.0 e Digitale.

>> COMUNICATO STAMPA <<

Formalizzato l’accordo tra la StartUP Abrex e Confartigianato Imprese Chieti per offrire, alle imprese iscritte, l’opportunità di utilizzare un’economia senza interessi passivi e senza le rigide regole europee

Chieti, 20 aprile – Il Consiglio Direttivo di Confartigianato Imprese Chieti ha deliberato l’adesione al Circuito ABREX e ha sottoscritto l’accordo che premetterà agli iscritti di ottenere credito senza interessi e senza costi, oltre ad offrire loro l’opportunità entrare in contatto con altre aziende che potrebbero diventare nuovi clienti e nuovi fornitori.

Già da un anno Confartigianato Imprese Chieti aveva avviato le relazioni con il Circuito Abrex attraverso l’iscrizione di ForMe srl, la società di formazione e servizi alle imprese, e oggi ha completato il processo con questo accordo che determinerà una serie di vantaggi per le imprese iscritte.

A breve le imprese saranno convocate ad un meeting per la presentazione di questa unica e innovativa opportunità di crescita, come dichiara il Presidente Francesco Angelozzi: “siamo da sempre attenti ai temi dell’innovazione e seguivamo da tempo, e con interesse, l’iniziativa di Abrex, ora che i tempi sono maturi abbiamo deciso di formalizzare un accordo che, di fatto, già era in fase di sperimentazione con la nostra agenzia formativa ForMe”.

All’interno del circuito Abrex le imprese si finanziano a tasso zero, vengono privilegiate le imprese e le produzioni locali e la ricchezza rimane sul territorio incentivando così modelli di sviluppo sostenibile e grazie all’unità di conto, possono ottenere ricavi dalle loro vendite di beni e servizi o disponibilità di magazzino che hanno la facoltà di utilizzare per fare acquisti, senza dover ricorrere al debito bancario.

L’accordo, deliberato dal consiglio direttivo, è stato sottoscritto tra il Presidente di Confartigianato Imprese Chieti, Francesco Angelozzi e il Presidente di Abrex srl, Angelo D’Ottavio e prevede l’attivazione di uno sportello Abrex presso gli uffici di Confartigianato che faciliterà la valutazione delle imprese e la opportunità di iscriverle al circuito.

“Ringraziamo Confartigianato Imprese Chieti e tutte le organizzazioni che ci stanno facilitando il contatto con le imprese, con questo accordo dimostrano l’importanza della loro presenza sul territorio e la loro attenzione ai processi innovativi” dichiara infine, il Presidente di Abrex, Angelo D’Ottavio”.

70 FRANTOI OLEARI DELLA PROVINCIA DI CHIETI TROVANO IN CONFARTIGIANATO ASSISTENZA SINDACALE E SERVIZI QUALIFICATI

Confartigianato Imprese Chieti e A.I.F.O. – Confrantoiani Abruzzo hanno firmato un protocollo d’ intesa e di partenariato per rafforzare la rappresentanza delle imprese olearie in Confartigianato, nel rispetto degli indirizzi delineati dalla politica confederale.

A.I.F.O. – Confrantoiani Abruzzo è attiva da oltre trent’ anni sul territorio abruzzese, in particolare nella provincia di Chieti, nella zona frentana e nelle zone dell’ entroterra pedemontano fino al vastese, riunendo l’ 80% dei frantoi oleari che operano nel settore e, attualmente, rappresenta 70 frantoi oleari che, con la sigla di questo protocollo, aderiscono a Confartigianato Imprese Chieti e costituiscono la categoria “Confartigianato Imprese Chieti Frantoiani”.

Con l’ accordo siglato in mattinata le imprese aderenti ad A.I.F.O. – Confrantoiani Abruzzo troveranno in Confartigianato la piena rappresentanza politico-sindacale partendo dalla tutela dell’olio Made in Italy, a tutte le problematiche afferenti il settore, oltre chiaramente ai servizi qualificati che Confartigianato già offre in materia di credito, formazione professionale, politiche attive del lavoro, qualità, sicurezza, ambiente e accompagnamento ai mercati esteri.

Confartigianato Imprese Chieti vuole rafforzare il grado di rappresentanza degli interessi delle imprese artigiane attualmente comprese nel settore oleario – spiega Francesco Angelozzi, Presidente di Confartigianato Imprese Chieti – Abbiamo costituito la categoria dei frantoiani oleari in Confartigianato per dare una rappresentanza forte ad un comparto molto importante per la nostra Provincia”.

Nel rispetto dell’accordo nazionale in Provincia di Chieti con entusiasmo lo replichiamo – afferma Alberto Amoroso, Presidente A.I.F.O. Confrantoiani Abruzzo- certi della bontà dello stesso e della qualità del partenariato. In questo modo andiamo ad accrescere la qualità/quantità di servizi per i nostri associati. Si avvia così una nuova era, nuove opportunità e nuovi scenari ad oggi non pensabili. Diamo più qualità al ‘condimento’ da olio extravergine ottenuto da olive italiane”.

Confartigianato Imprese Chieti, infine, metterà a disposizione le proprie sedi sul territorio provinciale per ospitare le riunioni future che A.I.F.O. riterrà necessarie per salvaguardare e tutelare gli interessi della categoria.

Grande successo per la prima edizione di DONNE in FESTIVAL, la quattro giorni dedicata all’universo femminile organizzata da Confartigianato Imprese Chieti e dal movimento Donne Imprese di Confartigianato dal 5 all’ 8 Marzo scorsi, con i patrocini di Comune di Chieti, Università “G. D’Annunzio” e Asl Lanciano – Vasto – Chieti. Oltre 280 sono stati gli screening medici gratuiti effettuati dai team di medici coinvolti. Molto apprezzati anche la shooting fotografico, la passeggiata in rosa, lo yoga della risata e le consulenze d’ immagine.

Il Festival si è concluso ieri sera con il Salotto in Rosa, dedicato a “Il potere della donna nella società, nella politica e nell’imprenditoria”, cui hanno preso parte Paola Sabella, Segretario Generale Camera di Commercio di Chieti, Emilia De Matteo, Ass. Pari Opportunità al Comune di Chieti, Francesca Pucci, Pres. Soroptimist Club Chieti, Cinzia Turli Iannamico, Pres. Lions Club Chieti I Marrucini, e Cinzia D’Alessandro, imprenditrice, moderate dalla giornalista Monica Di Pillo. Una tavola rotonda per confrontarsi e fare il punto della situazione sul potere della donna, non solo nella società ma anche nella politica e nell’imprenditoria, in una società ancora oggi prevalentemente maschile.

Occorre cominciare a parlare delle donne che dimostrano ogni giorno cosa sono capaci di fare in una società quasi del tutto maschilista. – ha commentato il Sindaco, Umberto Di Primio, ad apertura dei lavori – Non è il genere a determinare la qualità del lavoro ma sono le capacità di ciascuno ”.

E le capacità lavorative e imprenditoriali delle donne abruzzesi sono ottime. L’Abruzzo, infatti, detiene il primato nazionale per la maggior presenza femminile nel settore artigiano: sono 9.418 le donne che ricoprono cariche a vario livello in imprese artigiane, il 23,4% del totale. Mentre le imprenditrici artigiane sono 5.640, il 20,6%, su un  totale di 32.070 imprese artigiane attive (dati aggiornati al secondo trimestre 2015).

La provincia di Chieti conferma il dato positivo regionale e si classifica terza, tra le province nazionali, per alta incidenza di donne con cariche nelle imprese artigiane: le donne con cariche nelle imprese artigiane sono 2.738 (24%) e 1.742 sono titolari di imprese individuali artigiane (16,9%).

In Confartigianato Imprese Chieti non abbiamo mai fatto differenze o preferenze di genere – aggiunge Francesco Angelozzi, Presidente di Confartigianato Imprese Chieti – per noi esistono solo gli imprenditori e i loro bisogni”.